Femminile, esordio ok per il Keralpen. E’ ancora super Sommariva

Esordio vittorioso per il Keralpen: la squadra di Scoccia inaugura la stagione 2017-2018 con una secca vittoria a Maser. Tripletta per Sandra Sommariva, che riprende da dove aveva lasciato, cioè dalla vetta della classifica cannonieri.

4-1 il finale, con le bellunesi che falliscono troppe palle gol rischiando di permettere al Maser di riaprire la partita, prima di chiudere definitivamente la contesa.

Rispetto allo scorso anno torna la Bristot, mentre manca la Bassani (passata al Villanova): il suo posto, nell’occasione, è presa dalla Bertelle schierata da Scoccia come difensore centrale.

Avvio di gara tutto bellunese: nemmeno un minuto e la Paganin, ottimamente servita da Pomarè, calcia addosso al portiere. Poco dopo ancora la Paganin vicinissima al gol, che arriva grazie alla Sommariva che sfrutta l’errato rilancio del portiere di casa, si invola da sola verso la porta  e sblocca il risultato. Pochi minuti dopo ed il bomber fa doppietta trasformando un calcio di rigore. 

Inizio di ripresa complicato per le bellunesi, che subiscono il gol e con le trevigiane che sfiorano anche il pareggio. Il rischio corso risveglia la squadra di Scoccia che fa tris grazie alla Paganin: Sommariva parte in azione solitaria, salta tutta la difesa avversaria e serve a Paganin il pallone del 3-1. Il poker è servito ancora dalla Sommariva, al termine di un’altra azione personale.

Keralpen che parte dunque con il piede giusto: la sfida, almeno sulla carta, non sembrava impossibile (Maser neopromossa dalla D). Già da domenica le ragazze di Scoccia sono attese da un impegnio teoricamente più complicato: ospite delle bellunesi sarà infatti la Virtus Padova (a riposo nel primo turno) che sembra una delle formazioni in grado di lottare per la promozione.

Attraverso la propria pagina Facebook, il Keralpen “fa un grosso in bocca al lupo alla neopromossa Maser e soprattutto al numero 11 uscita attorni al 25′ del secondo tempo per problemi ad un ginocchio dopo uno scontro. Speriamo tutte quante non sia nulla di grave!” 

Nelle altre sfide fatica (almeno nel primo tempo) il Bassano che va sotto contro il Montecchio, pareggia su calcio di rigore e solo nella ripresa fa sua la partita, chiudendola poi sul 5-1. Il Villanova non va oltre il pari contro il Due Monti, l’Udinese annienta la Triestina nel derby friulano, il S. Marco batte il Nettuno mentre Legnago e Gordige finisce con un rocambolesco 3-3

  • A. Maser – Keralpen 1-4 Sommariva 3 (K), Paganin (K), Garbuio (A)
  • Bassano – Montecchio 5-1
  • Villanova – Due Monti 1-1
  • Legnago – Gordige 3-3
  • Udinese – Triestina 7-1
  • S. Marco – Nettuno 3-1


 cf

 

PROSSIMO TURNO

  • Keralpen – Virtus PD
  • Due Monti – Legnago
  • Gordige – Udinese
  • Nettuno – A. Maser
  • Montecchio – Villanova
  • Triestina – S. Marco
  • RIPOSA: Bassano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi