Venezia in B, Pellicanò: “Non me ne rendo ancora conto, che emozione”

Qualche settimana fa il Venezia di Pippo Inzaghi ha  ottenuto la promozione in Serie B: grande soddisfazione, ovviamente, in tutto l’ambiente. Nella rosa lagunare c’è anche il bellunese Paolo Pellicanò, arrivato al Venezia dal Belluno.

Pellicanò che non ha tuttavia trovato molto spazio, venendo utilizzato soprattutto in Coppa. Ciò non toglie a Paolo la soddisfazione per il traguardo raggiunto: “Era tutt’altro che scontata questa vittoria, siamo partiti il 10 luglio senza una precisa identità e con una squadra totalmente nuova. Nonostante fosse una squadra attrezzata per poter vincere il campionato, non era affatto scontato raggiungere il traguardo.

Forse Pellicanò sperava di venir impiegato maggiormente da Inzaghi? “Sapevo fin da subito che non sarebbe stato facile, in quanto mi sono confrontato con giocatori di serie B. Certo, speravo in qualche presenza in più ma non ne faccio certo un dramma. Sono contento di come è andata”

A proposito di Inzaghi, come è stato il rapporto con il mister? “Si tratta di un rapporto assolutamente positivo e costruttivo, è un tipo molto aperto con cui si può parlare e scherzare tranquillamente.”

Dopo la promozione, Pellicanò resterà a giocare in Laguna? ” Ancora non lo so, ho ancora un anno di contratto con il Venezia, ma non nego di poter valutare altre eventuali offerte. Vedremo”

img-20170418-wa0007 img-20170418-wa0009 img-20170418-wa0010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi