Terza Bassano, Foen battuto dal S. Maria (by Denis Fiorot)

Per S.Maria: Zanin Damiano, Favarin, Zandarin, Favero (75’ Sardara), Zanin Nicolò, Baggio, Facco, Didonè (79’Riondato), Piccolo (72’ Contin), Cecchetto (61’ Caraus), Antonello.

A disp.: Bonetto, Brugnolaro, Tessarollo.

All.: Zambon.

Foen: Menel, Filosa Daniel ( 61’ Bertuol Luca), Filosa Nicola ( 60’Meneghetti), Dall’Agnol, Bertuol Davide,  Cittadino, Slongo, Prigol ( 75’ Ostieri), D’Agostini (68’ Pagnussat), Venzon, Boschet (15’ Perotto).

A disp.: De Cet Davide, Miotto.

All.: Urban.

Arbitro: Alai di Bassano.

Reti : 4’(r) Antonello, 55’ Cecchetto, , 92’ Caraus (Per S.Maria)

Calci d’angolo. 3 a 5

Ammoniti:  Favero, Caraus (PSM); Filosa Nicola, Cittadino, Perotto (Foen).

Espulsi :   25’ espulso dalla panchina Boschet (Foen) diverbio con l’arbitro.

 

Recuperi: +2, +4.

Tombolo:  Si torna giocare dopo la sosta per i recuperi. Calda giornata e campo in ottime condizioni.

Per i ragazzi di Urban l’incontro inizia subito in salita per via di un episodio che capita molto spesso solo a noi. Si inizia ed al 4’ l’arbitro s’inventa un rigore che vede solo lui tra la sorpresa generale di tutti compresi anche i giocatori di casa. Infatti le versioni del giudice di gara sono” è stato tirato per la maglietta” prima versione, poi “erano in due contro uno” !!!

Sul dischetto Antonello non sbaglia.

Reazione degli ospiti con Bertuol Davide da buoni venticinque metri calcia di prima intenzione, palla che parte da lontano che il portiere Zanin controlla con attenzione deviando in acrobazia sopra la traversa. I locali approfittano un po’ dello sconforto dei ragazzi feltrini con rapide ripartenze con sugli esterni e creano per qualche minuto una certa pressione. Al 8’ da buona posizione Didonè calcia fuori ed a seguire un suo compagno lo imita quando riesce ad intercettare un disimpegno errato dell’estremo Menel. Lo stesso portiere ospite si rifà al 18’ quando di pugno respinge un bel tiro per vie centrali di Cecchetto. A questo punto i feltrini prenderanno possesso del centrocampo sotto la buona regia di Venzon e Slongo e praticamente non faranno più vedere la sfera ai giocatori del S.Maria. Nel frattempo dalla panchina Boschet viene espulso per un diverbio su una decisione arbitrale. Il giocatore del Foen era uscito al 15’ per infortunio. Al 20’ Venzon su punizione a giro dal limite mette un bel pallone su cui non arriva nessun compagno. Due minuti dopo veloce e bella azione tutta di prima sulla fascia di sinistra con scambio da Cittadino a Prigol che lancia Slongo che da appena dentro l’area manda il pallone a scheggiare la parta alta della traversa di Zanin. Alla mezzora ci prova Prigol con un tiro a girare sul secondo palo da destra verso sinistra che non va a buon fine. Dopo il quarantesimo per ben due volte Venzon prima al volo e poi su punizione calcia di poco alto e di poco fuori.

Solo nei minuti di recupero i locali si ripresentano dalle parti di Menel con un buon tentativo.

Prima frazione che avrebbe visto il Foen meritare almeno il pareggio.

Si riprende con i ragazzi di Urban subito in avanti. L’orologio non fa due giri che Nicola Filosa si trova sul limite sinistro dell’area piccola di casa, libero di calciare su un traversone da destra. Clamorosamente il giocatore ospite buttera al vento l’occasione con un tiro da dimenticare. Subito dopo anche Prigol prova dal limite la conclusione che uscirà di non molto. Gol sbagliato e gol subito. Infatti, al 55’, su una disattenzione sul quarto difensivo di destra di Dall’Agnol gli avversari mettono un bel cross che trova un Cecchetto appostato nell’area piccola del Foen bravo a stoppare e a girare la palla sul palo opposto freddando Menel. Praticamente S. Maria fa 3 tiri in porta e si trova con il doppio vantaggio.

Il Foen ci prova a riaprire l’incontro, e continua comunque a mantenere il filo della partita ma un po’ per stanchezza e un po’ per approssimazione non riuscirà ad essere incisivo. Nei minuti finale si possono annotare due buoni tentativi di Pagnussat che comunque non portano frutti.

In pieno recupero una disattenzione difensiva permette ai locali di rendere ancora più amaro il punteggio con il terzo gol.

Partita che se fosse finita in pareggio nessuno avrebbe avuto da recriminare, diciamo che l’episodio del rigore ha sicuramente reso il compito non facile ai feltrini visto comunque l’andamento della stagione.

Di buono che il gioco comunque per oltre un’ora è stato sempre condotto e controllato dal Foen che ha reagito all’apatia dimostrata nell’incontro precedente contro la Juventina.

Ora pronti per l’altro derby che sui recupera mercoledì sera alle 20,30 a Foen contro l’Arten.

Buon campionato a Tutti.

Denis Fiorot

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi