Secondo tempo da dimenticare: Foen chiude in 9, Cogitana dilaga (by Denis Fiorot)

COGITANA – FOEN  5 – 0

Cogitana: Bianco, Margina, Parolin, Sgambaro (73’ Caccaro), Tartaggia Luca, Zulian ( 65’ Sanvido), Tartaggia Nicolò, Aamar ( 73’ Maschio), Tombolan, Nardello (46’ Sare), Guidolin (65’ Gobbi).

A disp.:

All.: Zaniolo.

Foen: Scopel, Bertuol Davide, Cittadino, Marsango, Dall’Agnol, Bellot Slongo (69’ Filosa Nicola), Perotto

(77’ Bertuol Luca), Boschet (81’ Ostieri), Venzon, Miotto (85’ Argenio). Prigol,

A disp.: Decet.

All.: Urban.

Arbitro: Cavicchiolo di Bassano.

Reti: 37’,78’ Tombolan, 63’Tartaggia Luca, 65’ Guidolin,88’ Sanvido (Cogitana).

Calci d’angolo. 3 a 2

Ammoniti: Guidolin (Cogitana); Venzon, Miotto (Foen).

Espulsi :  Bertuol Davide (Foen)  doppio giallo al 56’, Dall’Agnol (Foen) rosso diretto al 65’.

Recuperi: +0, +0.

San Martino di Lupari: Domenica umida e nebbiosa in tutti i sensi in quel di San Martino di Lupari per il Foen. L’incontro si decide in modo definitivo nei minuti centrali della ripresa dove il Foen perde le misure soprattutto mentali in modo autolesionista restando in nove e buttando al vento il buono fino al momento dimostrato. Al via sono i padroni di casa a manovrare ed al 12’ Nardello su punizione dal limite sinistro obbliga Scopel ad una bella deviazione sopra la traversa. Gialli di casa più manovrieri sulle fasce con Tartaggia Nicolò e Guidolin ma che non concretizzano. Verso la mezz’ora si fa vivo dalle parti di Bianco il Foen con un tiro senza grandi pretese di Perotto e poco dopo gli avversari di testa trovano un ben piazzato Bertuol Davide pronto a spazzare l’area. Al 34’ prima azione concreta ed il Foen è poco fortunato. Slongo ben imbeccato da Boschet entra in area sul lato destro in piena libertà si presenta a tu per tu con il gigantesco Bianco che con l’esterno del polpaccio della gamba destra trova la miracolosa deviazione e salva la propria rete. La palla calciata dal giocatore ospite era indirizzata sul palo opposto, bravo e fortunato l’estremo di casa. Gol mancato e gol subito. Tre minuti dopo a centrocampo un giocatore di casa prova un lancio verso il fondo della fascia destra, ne esce un palla svirgolata che effettua una alta parabola a rientrare verso il centro del rettangolo di gioco al limite dell’area del Foen. Sulla palla arriva di un soffio prima di Scopel, il centravanti di casa Tombolan, che indovina il pallonetto e porta in vantaggio la Cogitana. Nonostante la doccia fredda i feltrini reagiscono al 40’ con Marsango in piena area piccola avversaria tenterà una velleitaria conclusione d’esterno facile presa di Bianco. Ad un minuto dalla chiusura della frazione di gioco grande lancio per vie centrali di Venzon che mette Miotto, da solo, davanti al portiere di casa. Il giocatore del Foen calcia forte ma praticamente addosso all’estremo padovano in disperata uscita.

Si va al riposo sotto di uno per i ragazzi di Urban ma con buone sensazioni comunque.

Si riprende con gli ospiti ben decisi ed al 49’ su punizione dal limite destro Venzon trova un grandissimo Bianco che toglie la palla precisa, forse un po’ lenta, dal suo sette di destra. La Cogitana risponde con Guidolin che calcia di prima intenzione in diagonale appena dentro l’area ma respinge di pugno Scopel. Minuto 59’ ancora Venzon imbecca Miotto in solitaria davanti al portiere di casa ma la conclusione è il replay dell’azione del primo tempo. Sessanta secondi dopo ancora Venzon questa volta da posizione centrale, manderà la sfera a lambire il sette alla sinistra della porta di casa. Nel frattempo al 59’ il Foen era rimasto in dieci per l’espulsione di Davide Bertuol (doppio giallo). Secondo giallo rimediato su una stupida e banale affermazione nei confronti dell’arbitro che obbliga il Foen alla prima inferiorità numerica. L’incontro prende una brutta piega, per i feltrini nei minuti successivi. Al 63’ dopo una mischia in area ospite con due bei salvataggi di Scopel alla fine la sfera arriva ad un libero, Tartaggia Luca che insacca per il raddoppio interno. Mentalmente il Foen si disunisce e ne approfittano i padovani. Infatti su una banale indecisione a centrocampo, della squadra ospite, due minuti, i locali dopo entrano in area feltrina e dopo un susseguirsi di tocchi e rimpalli la sfera viene depositata in rete da Guidolin, da un metro, dopo che la medesima aveva rimbalzato dal palo di sinistra su quello di destra.

Il giocatore che segna, tendenzialmente piuttosto scaltro e provocatore, viene sostituito appena dopo la rete. Mentre si avvia ad uscire dal campo viene apostrofato in malo modo da Dall’Agnol e giustamente l’arbitro estrae il rosso. Foen sotto di tre e in nove

Rimasti in doppia inferiorità dal 65’ gli ospiti riusciranno a tenere il campo anche dignitosamente. Le due ultime reti subite sono infatti opera di leggerezze dei ragazzi feltrini. Il quarto con una palla testardamente trattenuta a centrocampo quando si poteva scaricare facilmente, per poi perderla e permettere a Tombolan d’involarsi in solitaria. La quinta su un passaggio completamente sbagliato che diventa un ottimo assist per Sanvido che non si fa pregare. Da notare che comunque in questa quasi mezz’ora in nove Miotto si presenterà per la terza volta viso contro viso con Bianco e il portiere si salva ancora. Poi lo stesso Miotto, nuovamente nei minuti finali, calcerà forte ma centrale un buon pallone che l’estremo della Cogitana para in tuffo.

Per il Foen con la poca determinazione nelle conclusioni nei momenti in cui si poteva dare una svolta positiva all’incontro ed una certa indisciplina verbale, con relative conseguenze, si cancellano quei segnali di crescita che si cominciavano a notare.

Buon campionato a Tutti.

Alla prossima.

 

Denis Fiorot

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi