Seconda R 2017 -2018, le 16 protagoniste/12: Tarzo

.Ieri siamo passati per sud-ovest della bella Vittorio Veneto, ora andiamo a nord-est, nel solco vallivo dove riposano le acque del lago di Santa Maria e del lago di Lago. Dopo l’ennesima sopravvivenza all’ultimo respiro utile c’è ancora il TARZO REVINE LAGO. Al terzo turno play-out due stagioni orsono, nel secondo e decisivo nell’ultimo maggio, in entrambi i casi ha condannato alla retrocessione una nobile come il Ponte nelle Alpi. In un modo o nell’altro i lacustri sono ancora qui. Pronti a dare battaglia.
La novità principale è in panchina. Non c’è più l’artefice dei due miracoli salvezza Luca Titton, al suo posto, fresco di patentino, c’è Davide Maschio. Un paio di colossi se ne sono andati (Pederiva e Bacchetti su tutti), ma la parte più profonda del gruppo è rimasta. il lavoro incessante del diesse Bruno Ferrara ha permesso di confermare i tre uomini probabilmente migliori della passata stagione, ovvero Micheal Tarzariol, Babacar Mbaye e Amadou Pam. Degli innesti sono arrivati: due nuovi portieri, tra i quali il ’98 Lassana Toure. La difesa è rafforzata con Mattia De Miranda, il centrocampo con Alberto Bernardi, fratello di Gioele Bernardi già presente in rosa. Il gioiello però è il figliol prodigo Hamza Bounafaa. Dopo una stagione in Prima con il Sammartinocolle, il tecnico avanti torna a Revine Lago e con le sue giocate e gol potrebbe portare a Maschio i punti necessari per puntare ad un’altra agonica salvezza.

 

20770397_164830704089828_4643760119785481465_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi