Nazionale under 18: Borghetto e Quarzago convocati al “Roma caput mundi”

È arrivata l’ufficialità! Dopo lo stage svolto negli scorsi giorni, Borghetto (portiere) e Quarzago (centrocampista) si sono guadagnati la convocazione per il prestigioso torneo “Roma caput mundi”. Grande soddisfazione dunque per i due ragazzi classe 1999 in forza al Belluno, a cui va l’in bocca al lupo di tutto il movimento calcistico provinciale.

“Entra nel vivo la stagione della Nazionale Under 18 della Lega Nazionale Dilettanti che dalla prossima settimana prenderà parte al “Roma Caput Mundi”, torneo internazionale del Comitato Regionale Lazio giunto quest’anno alla sua undicesima edizione.

Dal 27 febbraio al 2 marzo gli azzurrini di Francesco Statuto, al secondo anno sulla panchina della selezione LND, affronteranno Inghilterra, Malta e Albania in cerca del pass per la finale in programma il 3 marzo allo stadio “Anco Marzio” di Ostia. Debutto lunedì prossimo contro l’Inghilterra al ‘Gillaro’ di Monte Compatri, il giorno successivo contro Malta all’ “Andrea Caslini” di Colleferro ed infine giovedì l’Albania al comunale A di Ferentino. Tutte le gare si giocheranno alle ore 15. Per la Nazionale Under 18 si tratta della decima partecipazione al torneo dove ha trionfato già tre volte (2009, 2014 e 2015).
Nell’altro girone la Rappresentativa Juniores del CR Lazio insieme a Galles, Grecia ed i campioni in carica della Romania.

Il Roma Caput Mundi è nato nel 2005 per una felice intuizione del presidente del CR Lazio Melchiorre Zarelli, che oggi sottolinea come “nel corso degli anni la kermesse si è trasformata in una realtà consolidata nel calendario dell’attività internazionale della Lega Nazionale Dilettanti ed è diventata il fiore all’occhiello del nostro Comitato Regionale per coltivare e rinsaldare sentimenti quali l’amicizia, la fratellanza e l’integrazione tra i ragazzi del Lazio e non solo”.

Decisivo anche quest’anno il sostegno della LND per la realizzazione di un appuntamento ormai imprescindibile e che ha visto consacrarsi molti calciatori poi approdati tra i professionisti: “Era importantissimo dare continuità ad una manifestazione che da più di due lustri permette ai nostri giovani di confrontarsi con scuole calcistiche di tutto il mondo – spiega il numero 1 LND Cosimo Sibilia – L’obiettivo rimane sempre quello di farli crescere e dare loro visibilità sapendo che sempre più club professionistici seguono con interesse i moltissimi talenti che giocano nei nostri campionati”.”

fb_img_1487969953326

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi