Keralpen, sogno svanito: al Bassano spareggio e promozione. Vianello:: “pagata inesperienza, complimenti al Bassano”

Nulla da fare per il Keralpen: la squadra di Vianello si arrende al Bassano nello spareggio che assegnava la promozione in serie B dopo che le due compagini avevano chiuso a pari merito in vetta alla classifica il campionato di serie C. Vittoria meritata della formazione vicentina, che ha controllato la gara senza mai rischiare più di tanto: tuttavia la prima occasione è per le bellunesi, ma Mastel calcia a lato a tu per tu con il portiere. Anche Sommariva ha sui piedi la palla del vantaggio, ma il suo tentativo di pallonetto sull’uscita del portiere finisce a lato.

Il Bassano fa la partita, ma il Keralpen capitola (come spesso è accaduto in stagione) su palla inattiva: calcio di punizione e incornata vincente Calzamatta. Vantaggio meritato contro un Keralpen giovanissimo che sente troppo l’importanza della posta in palio.

In avvio di ripresa l’1-2 giallo-rosso che chiude la pratica nel giro di 4 minuti: prima (ancora una palla inattiva a condannare il Keralpen) il colpo di testa vincente di Zonta, poi Favero fa tris e chiude definitivamente la gara. Anche se dopo il 3-0 la squadra vicentina abbassa il ritmo e il Keralpen prova a prendere campo: Sommariva trova il gol su punizione (con la complicità del portiere), poi sempre su calcio piazzato colpisce il palo.Ma è il Bassano ad andare più vicino al poker, che non il Keralpen al gol che riaprirebbe la partita.

Bassano che si conferma squadra quadrata ed esperta, Keralpen che paga la giovane età e l’inesperienza che però non hanno impedito alle bellunesi di disputare un campionato di altissimo livello, perso solo nell’atto finale contro una squadra che in campionato era invece andata per due volte ko negli scontri diretti.

A fine partita Paride Vianello analizza in maniera lucida e serena la partita: “Ci sono state superiori per almeno 70 minuti, le ragazze sentivano troppo la partita e l’esperienza in questi casi fa la differenza. Abbiamo avuto due palle gol in avvio e le abbiamo sprecate, e in queste partite non puoi permettertelo.   Per 70 minuti il Bassano ha controllato la gara ed ha meritato la vittoria, tanto di cappello e complimenti a loro.

Due gol su palla inattiva…”Si, è tutta la stagione che abbiamo questo problema: dei 30 gol subiti ben 25 li abbiamo presi su palla ferma. E’ un problema che ci siamo portati avanti per tutta la stagione”

Una stagione che comunque può dirsi straordinaria: “Abbiamo fatto un miracolo, con una rosa giovanissima. Fino allo scorso anno saremmo stati promossi in virtù degli scontri diretti, quest’anno è stata introdotta la regola dello spareggio e si sa che nella partita secca la testa e l’esperienza possono risultare determinanti. Posso solo fare i complimenti alle ragazze perchè hanno disputato una stagione incredibile”

Vianello e Keralpen continueranno insieme? “Lasciamo passare qualche giorno, è prematuro parlarne. Io o la società prenderemo una decisione in merito, ci sono diversi aspetti da chiarire. Ma al momento è prematuro parlarne”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi