Foen, ennesima sconfitta (by Denis Fiorot)

Campolongo:  Pontarollo, Todesco L., Dissegna, Piatto, Serradura (46’ Bonato), Scapin (88’Moccellin), Sarr,Vidale (68’ Zonta), Todesco E. (64’ Nicoli), Vialetto, Bianchin.

A disp.: Dall’Agnol N., Bizzotto.

All.: Tolfo. 

Foen: Menel, Marsango, Cittadino, Dall’Agnol (49’ Filosa Nicola), Bellot, Bertuol Luca, Filosa Daniel, Prigol, Miotto, Venzon, D’Agostini (89’ Scopel).

A disp.: Lion.

All.: Urban.

Arbitro: Franzan di Schio.

Reti : 53’ Todesco E. 63’ Vialetto, 65’, 87’ Bianchin, 93’ Nicoli (Campolongo); 24’ Miotto, 68’(r) Venzon (Foen)

Calci d’angolo. 9 a  4

Ammoniti: Prigol, Venzon(Foen)

Espulsi : 70’ Todesco Luca rosso diretto per bestemmie (Campolongo); Menel 89’ rosso per fallo su ultimo uomo (Foen); allontanati dalla panchina al 94’ Urban e Fiorot (Foen) per chiarimenti chiesti all’arbitro.

Recuperi: +2, +6.

Campolongo: Giornata calda attenuata dalla brezza del Brenta che scorre a lato dello stretto fazzoletto di gioco della frazione vicentina; ma resa calda e a tratti ridicola dal comportamento dell’arbitro. Gli ospiti soffrono le dimensioni del terreno di gioco, dove ogni rinvio del portiere diventa una ripartenza. I locali iniziano con un buon ritmo nel quarto d’ora iniziale ma senza creare grossi pensieri all’attento Menel.

Al 16’ un primo tentativo del Foen con un buon fraseggio tra D’Agostini e Miotto che sfuma e poco dopo Venzon offre a una buona opportunità sulla fascia a Daniel Filosa. Risposta a stretto giro dei locali con Saar che Menel sventa con un coraggioso tuffo tra i piedi del giocatore ospite, che commette comunque fallo sull’estremo ospite, non sanzionato. Più volte il portiere feltrino nel corso dell’incontro subirà il medesimo trattamento senza che il giudice di gara si scomponga. Contrariamente al solito alla prima vera occasione i ragazzi di Urban vanno in vantaggio. Spizzata di testa di Prigol a centrocampo verso il lato di sinistra per D’Agostini che avanza di qualche passo si libera del marcatore e scarica a destra appena dentro l’area per un lesto Miotto che fredda Pontarollo, quasi un rigore in movimento. Campolongo che si rovescia in avanti con rabbia raccogliendo una serie impressionate di corner consecutivi, che creano pericolo ma finiscono in un niente di fatto per delle inezie. Vera palla gol al 27’ sempre da angolo, proveniente da destra, quando Vialetto al limite dell’area piccola è libero di colpire di testa. Palla forte e ben indirizzata sotto la traversa ma Menel ha un riflesso straordinario e d’istinto devia oltre il legno. Ospiti che nel finale di frazione arginano meglio lo sfogo dei vicentini e vanno al riposo in vantaggio.

Si riprende con il Campolongo in avanti ma con i feltrini ben disposti. Al 49’ s’infortuna Dall’Agnol ed il Foen perde un po’ la misura della zona difensiva. I locali ne approfittano spingendo con una certa veemenza ed al 53’ da angolo di testa Todesco E. porta in pareggio i suoi. Poco dopo Venzon ha una buona occasione nel calciare dal limite in solitaria ma Pontarollo non si fa sorprendere. La supremazia locale si acuisce nei minuti seguenti ed al 63’ dopo una mischia di testa Saar colpisce la traversa e sul rimpallo ancora di testa Vialetto ribadisce in rete. La partita si scalda, il campo sembra un mercato, con l’arbitro attento solo a spostare di mezzo metro ogni volta le punizioni, mentre i falli laterali sono di chi s’impossessa della sfera. Foen soffre mentalmente e dopo tre minuti va sotto per la terza volta su un’azione insistita per vie centrali che porta in gol Bianchin. Su ribaltamento di fronte Marsango sulla fascia destra brucia il proprio marcatore e dal lato basso di destra dell’area di casa manda la sfera nel sette opposto freddando il portiere vicentino. L’arbitro annulla per un fuori gioco visto solo da lui.

Poco dopo forse per compensare, il sig. Franzan concede un rigore al Foen piuttosto largo di manica. Sul dischetto Venzon realizza e riapre la partita al 68’. Ci sono le possibilità per gli ospiti di riequilibrare il risultato, visto che il Campolongo due minuti dopo resta in dieci per l’espulsione di Todesco Luca.

L’incontro continua su un sottile filo d’incertezza sotto la spinta dei locali che vogliono assicurare il risultato e gli ospiti pronti a ripartire, con l’arbitro sempre “in recita”. Purtroppo al 87’ Filosa Nicola libero nel proprio quarto difensivo appoggia sciaguratamente per vie orizzontali al centro, dove è in agguato Bianchin che si avventa sulla sfera e va in rete eludendo il portiere ospite. A questo punto la partita è praticamente chiusa e su ripartenza al 89’ il Campolongo obbliga Menel, in uscita su un uomo lanciato verso la porta, a commettere fallo sul proprio limite. Il portiere feltrino verrà espulso, entra Scopel. Nel mezzo del lungo recupero la ciliegina dell’arbitro. Viene assegnato un fuorigioco a favore del Foen all’altezza del quarto di centrocampo. La sfera viene allontanata, dagli avversari dopo il fischio, verso la ns porta e Scopel la rimette di piede senza fermarla verso i compagni perché possano battere la punizione. La palla viene spinta, ulteriormente, con il piede da un giocatore del Foen verso il punto dove si trova l’arbitro, quando viene intercettata da un giocatore locale che va in rete tra lo stupore generale. L’arbitro rimane impietrito gesticolando in maniera strana e poi convalida. Nostre proteste ed alla richiesta di chiarimenti ci dice” che secondo il nuovo regolamento 1 gennaio 2017 lui ha considerato la punizione battuta dal ns portiere Scopel” gli abbiamo fatto notare che la sfera era in movimento e per di più ben 40 metri indietro e lui non ha fischiato la ripresa del gioco. Ribadisce che da regolamento “secondo Lui e corretto si può battere la punizione dove si vuole!!!!!!!!” e a quel punto non l’abbiamo insultato ma detto semplicemente di studiarsi il Regolamento e siamo stati allontanati.

Foen poco convinto come sempre nei momenti che contano e anche questa volta è sfuggita la possibilità di fare punti.

Buon campionato a Tutti.

Denis Fiorot

Un pensiero riguardo “Foen, ennesima sconfitta (by Denis Fiorot)

  • 11 aprile 2017 in 9:04 PM
    Permalink

    Salve!
    Leggo spesso le sue cronache riguardanti la vostra squadra (Foen). leggo constatemente di “torti” arbitrali, di avversari non all’altezza o quantomeno sempre fortunati e che vincono per sviste varie da parte dell’arbitro, o goal della domenica etc etc..poi si va a leggere la classifica, ed i numeri per la vostra squadra sono impietosi a mio modo di vedere. Sarebbe bello poter leggere Cronache dove si parla un po’ più di calcio e dove ci siano anche meriti per l’avversario, anziché sempre di errori commessi da parte di terzi. È solamente una mia opinione in base a quello che leggo. Buon proseguimento di campionato.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi