Coppa Dolomiti, si eleggono le 4 semifinaliste

Ultimo turno dei gironi eliminatori di Coppa Dolomiti: domani, mercoledì 1 novembre, si giocherà la terza ed ultima giornata dei quattro triangolari da cui usciranno le 4 formazioni che accederanno alle semifinali. Vediamo la situazione girone per girone

GIRONE A

Ponte nelle Alpi e Cortina si sfidano nella gara che mette in palio il primo posto e la conseguente qualificazione alle semifinali. Parte con il vantaggio di avere a disposizione due risultati su tre il Ponte: questo a causa della migliore differenza reti maturata nelle prime giornate (vittoria per 7 a 0 sul Domegge, mentre il Cortina si è imposto “solo” 4 a 0). Cortina quindi obbligato a vincere, Ponte che può accontentarsi di un pari. Domegge che ha già chiuso la sua avventura in Coppa, collezionando due sconfitte

DOMANI (ore 14:30)

  • Ponte n. Alpi – Cortina

CLASSIFICA (tra parentesi la differenza reti): Ponte 3 (+7), Cortina 3 (+4), Domegge 0* (-11)

*Una gara in più

RISULTATI

  • Domegge – Ponte n. Alpi 0-7
  • Cortina – Domegge 4-0

 

GIRONE B

Anche qui la sfida di domani mette di fronte le due formazioni che si giocano il passaggio del turno, ed anche qui c’è una formazione, il Tambre, che può accontentarsi di un pareggio: Coi de Pera costretto invece a vincere per raggiungere le semifinali. Questo a casa della migliore differenza reti dopo le gare contro la Valzoldana, che ha chiuso senza punti il proprio girone di coppa.

DOMANI (ore 14:30)

  • Tambre – Coi de Pera

CLASSIFICA (tra parentesi la differenza reti): Tambre 3 (+4), Coi de Pera 3 (+2), Valzoldana 0* (-6)

RISULTATI

  • Coi de Pera – Valzoldana 2-0
  • Valzoldana – Tambre 0-4

 

GIRONE C

La capolista Longarone, prima con 4 punti, dovrà tifare R. Damos per mantenere il primato ed approdare in semifinale. La squadra di Fedon, già eliminata, fa visita al Sois che invece ha ancora possibilità di passare il turno: la squadra di Rubinetto dovrà vincere e farlo largamente per passare il turno. Servirà una vittoria con almeno tre gol di scarto segnandone almeno sei (in caso di parità di punti e con scontro diretto e differenza reti in parità, vincerà il girone la squadra con il maggior numero di reti segnate), oppure vincere con 4 reti di scarto

DOMANI (ore 14:30)

Sois – R. Damos

CLASSIFICA (tra parentesi la differenza reti): Longarone 4* (+3), Sois 1 (0), R. Damos 0 (-3)

*Una partita in più

RISULTATI:

  • R. Damos – Longarone 2-5
  • Longarone – Sois 1-1

 

GIRONE D

Auronzo in casa del Piave (già eliminato) in cerca del passaggio del turno, Schiara (attualmente al primo posto) che è a riposo e non può che tifare per il Piave. La squadra di De Podestà, per passare il turno, dovrà obbligatoriamente fare i tre punti vincendo con almeno tre gol di scarto. Potrebbe bastare un successo con un margine di due reti, ma in quel caso l’Auronzo dovrà segnane almeno 5

DOMANI (ore 14:30)

  • Piave – Auronzo)

CLASSIFICA (tra parentesi la differenza reti):  Schiara 4* (+2), Auronzo 1 (0),  Piave 0 (-2)

*Una partita in più

RISULTATI:

  • Auronzo – Schiara 2-2
  • Schiara – Piave 4-2

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi