Comelico campione provinciale juniores/2: mister Topran” Vinto contro tutto e tutti, merito ai ragazzi”

E’ la vittoria del Comelico, dei ragazzi, e di mister Mosè Topran (squalificato e costretto ad assistere alla gara dalla tribuna), con cui riusciamo a scambiare due parole prima che i suoi giocatori lo raggiungano con i classici “gavettoni”:

Mister, da dove nasce questa vittoria?

Nasce da un’idea di due anni fa, con i ragazzi classe 1999 del Dolomiti con i quali avevamo intuito la possibilità di creare un gruppo che potesse competere a questi livelli, dopo ovviamente una stagione di crescita. Sapevamo di poter fare bene con questi ragazzi, sapevamo di potercela giocare: l’0biettivo iniziale era provarci, già quando è partito il progetto eravamo convinti che i mezzi ci fossero

Eppure solo due settimane fa, con la sconfitta di Castion, sembrava finita…

Ammetto che lì avevo perso le speranze, e confesso di averlo detto pure ai ragazzi. Nessuno si aspettava che il Sois avrebbe potuto perdere la settimana successiva contro l’Auronzo.  Proprio per questo avevo detto ai ragazzi che non ci credevo più. Ci tengo a precisare che anche avessimo chiuso al secondo posto, non avrei potuto rimproverare nulla ai miei ragazzi, che hanno dato sempre tutto, mostrando buona volontà ed impegno allenandosi spesso in condizioni decisamente complicate. Abbiamo vinto contro tutto e contro tutti, ma ora pensiamo a festeggiare

A chi va il merito principale di questo successo?

Sicuramente i protagonisti sono i ragazzi, è il loro successo ed è ampiamente meritato.  Io, da parte mia, mi sento davvero di ringraziarli perchè ci hanno sempre creduto, hanno sempre lavorato duramente: per vincere bisogna lavorare duramente, questi ragazzi lo hanno capito e lo hanno fatto alla grande, Quindi davvero mi sento di ringraziarli. 

Ora si pensa al campionato regionale?

Ora si pensa a quel che abbiamo appena conquistato, poi ci sarà modo e tempo per pianificare la prossima stagione con ragazzi e società: chiaro che se si dovesse andare a fare un campionato regionale l’impegno sarebbe nettamente superiore.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi