Castion: scomparso Giuseppe Candeago, fondatore e primo presidente

Si è spento a 86 anni Giuseppe Candeago (per tutti Bepi Botegon), fondatore del Calcio Castion e primo presidente della società. Proprio la società, attraverso un comunicato, ha voluto ricordare la figura di Giuseppe
Il Presidente, il Consiglio di amministrazione, i Dirigenti, gli allenatori, i giocatori e i sostenitori tutti dell’USD Castion rivolgono un pensiero di affetto e di riconoscenza alla famiglia di Giuseppe Candeago, per tutti Bepi Bottegon, per la sua scomparsa. Bepi è stato fra i fondatori della nostra società e ha ricoperto la carica di primo Presidente.
Di seguito alcune righe tratte dal libro edito in occasione dei 50 anni della società biancoverde.
2191347_339
 C’erano una volta sette pionieri che si ritrovarono una sera … I lettori non si facciano illudere da questo inizio: non vi stiamo raccontando una favola, ma ricostruendo una storia. Tuttavia le vicende, soprattutto quelle iniziali, dell’USD Castion che quest’anno festeggia i 50 anni di attività, ci immergono nella magia che accompagna le favole con il loro inizio travagliato, gli alti e bassi, i colpi di scena e l’immancabile lieto fine.
Dunque c’era una volta … In realtà era il 1963 e tutto ha inizio non in un castello, ma più semplicemente attorno ad un tavolo della vecchia canonica di Castion. Nessun cavaliere con spade e lance, ma sette convitati ai quali spetta senza dubbio l’onore di essere definiti “uomini di buona volontà”: Giuseppe Candeago, Franco Masoch, Antonio Mezzavilla, Gianni Nart, Guido Tagliabò, Arturo Perazza e Giuseppe Prest. Anche solo per abbozzare un ritratto di questi nomi e cognomi ci vorrebbero diverse pagine. Tuttavia per chi vive e abita nelle tante frazioni che compongono il castionese, e magari ha qualche anno in più, non servono molte parole per descriverli. I tratti comuni di questi pionieri sono l’attaccamento alla loro terra e la volontà di mettersi al servizio di chi vi abita. A tutto ciò si unisce una grande passione per il gioco del calcio. Già prima di questo incontro, da qualche anno un gruppo di ragazzi castionesi, accomunati dal desiderio di giocare a pallone, si ritrovava per disputare delle partite amichevoli con le formazioni dei paesi vicini. Si avverte però la necessità di darsi un’organizzazione, di “fare le cose per bene”, ricorda uno dei presenti a quell’incontro. Subito un problema: “C’è bisogno di un presidente”. Il primo a prendere la parola è Franco Masoch che si rivolge a Giuseppe Candeago: “Fallo tu”. È la nomina, per acclamazione, di “Bepi Botegon” quale primo presidente dell’US Castion che si chiamerà in seguito  “La termica Castion”, nome che contraddistinguerà i colori biancoverdi fino al campionato del 1969.

La cerimonia funebre sarà celebrata giovedì 11 maggio alle ore 15.00 nella chiesa arcipretale di Castion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi