C femminile, Keralpen in vetta: sarà duello a distanza col Bassano per la promozione

Sembrava finita un paio di settimane fa; il Keralpen cadeva a Legnago, il Pordenone allungava in vetta. Due settimane dopo è tutto cambiato: il Pordenone colleziona due ko di fila ( contro Legnago e contro il Bassano, che a questo punto sembra sia la rivale che contenderà il titolo al Keralpen), la squadra di Vianello fa 6 punti ed ora (proprio  in compagnia del Bassano) guarda tutte le altre dall’alto in basso. Conquistata la vetta, ora si tratta di rimanerci: eh si, perchè ora è davvero tutto nelle mani delle fanciulle bellunesi. Dovessero vincere entrambe le gare rimanenti, nella peggiore delle ipotesi andrebbero allo spareggio promozione contro il Bassano (forse la formazione che ha dimostrato di giocare il miglior calcio rispetto alle altre), ammesso che la formazione vicentina riesca a fare bottino pieno: cosa non scontata, dovendo ancora affrontare la rischiosissima trasferta di Legnago (dove sono cadute sia Keralpen che, appunto domenica scorsa, l’ex capolista Pordenone).

Sulla carta il calendario sembra sorridere alla formazione bellunese, ma la gara di domenica vinta a fatica ed in rimonta sul Montecchio, deve far tenere alta alle ragazze di Vianello la concentrazione. Al 15′ del secondo tempo, infatti, il Keralpen era sotto di due reti e stava per dire definitivamente addio al sogno promozione. Poi le reti Melis, Mastel e De Zolt (tutte ragazze della Primavera) hanno ribaltato la situazione in dieci minuti, consegnando tre punti e, per la prima volta dalla prima giornata, la vetta della classifica.

img-20170402-wa0081
Le tre marcatrici del Keralpen contro il Montecchio

Il campionato ora si ferma per la pausa, riprenderà il 30 aprile: Keralpen impegnato nella trasferta veneziana di Nettuno, Bassano atteso dal Legnago.

Ricordiamo che, come già detto, in caso di arrivo a pari punti in vetta al termine del campionato si effettuerà uno spareggio per decretare chi avrà diritto a chiedere l’iscrizione alla Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi