Belluno, si riparte con l’anticipo di Cordenons

Si ricomincia. Sabato a Cordenons l’Ital-Lenti Belluno disputerà la prima partita del girone di ritorno. Un match insidioso, considerata anche la qualità dell’avversario, che dopo un inizio di stagione non facile è riuscito a scalare la classifica fino al settimo posto, totalizzando 24 punti.
Per la gara di sabato mister Vecchiato potrà contare sull’intera rosa a disposizione. Brotto, Calcagnotto e Corbanese hanno recuperato dai rispettivi infortuni e sono stati convocati.
L’Ital-Lenti Belluno riparte dalla vittoria conquistata a Montebelluna il 18 dicembre 2016, nell’ultima gara del girone d’andata. Un successo importante per i gialloblù, maturato grazie alla rete di Yari Masoch.

“In queste settimane abbiamo lavorato intensamente, cercando di affinare la condizione fisica in vista dei prossimi mesi,” dichiara mister Vecchiato. “Dopo tanto tempo avrò l’intera rosa a disposizione e potrò quindi fare alcune scelte in più, innanzitutto sugli 11 titolari da schierare dal primo minuto. Da questo 2017 mi auguro innanzitutto di avere i miei giocatori in salute, senza guai fisici e di riuscire naturalmente a ottenere più punti e di raggiungere presto la salvezza. 
Per quanto riguarda la sfida di sabato, il Cordenons è una squadra che ha lavorato bene e che ha saputo ritagliarsi uno spazio importante in questo campionato. Il loro punto di forza è senza dubbio l’attacco, con giocatori di categoria e di qualità. Se attualmente sono la settima forza di questo torneo è doveroso riconoscere loro i giusti meriti. Da parte nostra però sappiamo che iniziare bene questo girone di ritorno è fondamentale, cercando di dare continuità dopo la preziosa vittoria conquistata a Montebelluna.”

Dal sito del Belluno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi